Ho voglia di innamorarmi

In questi giorni sento forte il desiderio di avere nuove piantine, semini, soprattutto. Perchè ogni pianta nuova è un amore nuovo, molto più affidabile di quello romantico e spesso privo di tutte le complicazioni che si porta dietro.
Ho voglia di innamorarmi, e scegliere da un catalogo con pochi soldi ti porta a scartare il superfluo, a scegliere ciò che amerai. Non occorrono piante esotiche o di difficile mantenimento, solo quelle che in quel preciso istante donano gioia al nostro cuore.

Indian Cress e uno sport color arancio alquanto poco gradevole. La foto è presa dal sito di T&M

Ho preso un nasturzio giallo doppio, ‘Indian Cress’. Il nome è da allegare i denti, purtroppo. E i nasturzi doppi -si sa- sono sempre un po’ imprevedibili, ma vedremo cosa combinerà. L’ideale per loro è non essere mescolati agli altri, specie se rampicanti, davanti ai quali soccomberebbero, ma in capienti vasi o vasconi da cui possano scendere a cascata.

Guardate che bella questa foto di un Tropaeolum tricolorum e di un Tropaeolum azureum!

tratto da srgc.org.uk

 

 

 

 

 

 

 

 

Poi ho finalmente preso una pianta che fino a poco tempo fa costava parecchio, essendo una introduzione recente (perlomeno sui cataloghi), la Mirabilis longiflora. Pare sia estremamente profumata e mi chiedo se si ibriderà con le mie.
E siccome le belle di notte mi piacciono, resistono al caldo e profumano, ho preso una varietà che non mi è mai riuscito di rubacchiare in natura, la

‘Yellow an red marbles’, che dovrebbe avere come colore di base non il fucsia del mix ‘Broken colours’, ma il rosso magenta che è un po’ più raro, inoltre la puntinatura è più fine e polverosa.

E per finire, per un amico, ho preso del Physalis alkekengi.

da macalu.it