17 pensieri su “Libro degli ospiti

  1. Leggo qualche volta il tuo blog, oggi sono passata con una domanda. Vivo nella zona di Vignola, sono sposata da pochi mesi e insieme stiamo progettando il nostro giardino per un figlio che nascerà l’anno prossimo, due cani e un numero indeterminato di gatti!
    Non giardino per ora abbiamo solo una siepe e qualche albero, spero di poter metter giù delle rose, ma dovrò rimandare al prossimo inverno.
    Ciao!

    mel

  2. Grazie, Lidia, che ogni tanto passi da me! Hai un bel blog e io ho un bel terrazzo, anche se abito nel centro di Torino, dove sembra quasi un’anomalia. Se avrò bisogno di suggerimenti e consigli, mi rivolgerò a te! Ciao.

    • Ciao, grazie a te di essere passata da questa parti, il tuo blog è bellissimo, anche se devo sempre ingrandire i caratteri. Purtroppo la quasi totalità dei film di cui scrivi non riescono neanche ad arrivare nelle sale qui. Così per me è un buon modo per tenermi informata, anche se non leggo tutto l’articolo, ma solo l’incipit, perchè non voglio rovinarmi la sorpresa se dovessi poi comprali o noleggiarli.
      per chi non conoscesse Laulilla vi dico solo questo: la sua pagina FB ha circa 34.000 like! Il link è questo: http://laulilla.wordpress.com/ e vi consiglio di darci un’occhiata.

    • Sì, Marcellì! Ho cambiato il template, da “Digg3columns” sono passata ad “Able” che mi pare più semplice e meno pesante. In molti si sono lamentati della grafica del mio blog, dell’illeggibilità delle colonne, del fatto che ci fossero tric trac e castagnole distribuite un po’ ovunque, così ho cercato di “sfinare”. Poi ho avuto un mare di problemi con la testata, perchè la foto, ormai diventata un po’ il marchio di fabbrica di giardinaggio irregolare, era a 72 dpi, scattata con una portatilina di mille anni fa. Ho dovuto inventarmi qualcosa su Photoshop senza andare su filtri pesanti tipo Akvis.
      Anzi, fatemi sapere se trovate meglio o peggio questa disposizione. A me piace di più.

  3. Cara Lidia, che contentezza trovare questo blog!Finalmente eleganza,semplicità,sensibilità e uno sguardo sempre inusuale sulle cose che diamo scontate per superficialità.Sopratutto, nessuna intromissione mentre ti gusti la lettura o le foto…finalmente un uso “delicato” di internet!
    Ancora grazie!
    Isabella

      • Cara Lidia,non mi son fatta sentire perché troppo impegnata a leggere il tuo delizioso libro “Giardiniere per diletto”.Sono una”forzata” del giardinaggio,infatti, ignoro tutto al riguardo…ma per la nota legge del contrappasso ho ereditato una casa con un grande giardino…alquanto scosceso, semi – piantumato (nel senso che ci sono alcuni alberi già piantati da coloro che mi hanno preceduta ma senza un’organico progetto) prospiciente il lago(Lago di Como) Tornerò a farmi viva per una consulenza.Sto raccogliendo le foto e cercherò una piantina da inviarti.Per il momento grazie per il mondo che mi si sta aprendo attraverso il tuo blog e le navigate notturne che prendono spunto dalle varietà di piante di cui parli come fossero persone e delle quali non conosco neanche la “faccia”.Sperem in ben ,come si dice da queste parti! Abbraccione
        Isabella.

        • Ciao, grazie del commento, mandami pure il materiale quando è pronto. Se puoi, riunisci tutto in un file pdf, così è più comodo anche inviarlo.
          ma sei la stessa Isabella di prima?

  4. Sì ,scusa sono la stessa “ospite” di prima.Il libro è bellissimo…la lettura per me è complicata perché ogni volta che citi una pianta o un fiore devo andare a cercare informazioni e immagini, ma è lo spirito con cui scrivi che mi avvince!Sai anche dalle nostre parti ci sono fiere e mercati,incontri con esperti per sprovveduti, come la sottoscritta,
    ma in nessun posto ho trovato qualcuno che parlasse di” poiesis”, purtroppo siamo troppo lontani dai Greci …tuttavia ho una chicca:sul Lago di Como la coltivazione degli ulivi sembra sia stata introdotta dai coloni romani, 500 dei quali erano greci…(ecco io discendo da loro!)…sai con tutta la retorica leghistico – celtica che c’è qui intorno,anch’io sento il bisogno di “distinguermi”!A risentirci
    Isabella

    • Ciao Fausto, Giardinaggio Irregolare linka ma non chiede di ricambiare obbligatoriamente! Il tuo blog è molto interessante, io ci sono arrivata per caso: per le mie minime cognizioni di matematica a volte è un po’ complesso da seguire, anche perchè i temi tratatti sono “piccoli conti” solo apparentemente. Trovo alcuni post decisamente straordinari, anche se li leggo senza commentare.

    • Posso darti solo un consiglio? inserisci il widget “seguiimi tramite mail”, così ad ogni post pubblicato arriva la notifica, senza dove andare sul lettore wordpress che è terribilmente dispersivo

  5. Bellissimo questo blog, ci sono capitata perchè stavo cercando il significato della parola scalva e anche perchè mi sto avvicinando al mondo del verde (parchi e giardini ma anche gli alberi di città) e cerco quindi di leggerne il più possibile.
    Ho anch’io un blog in cui racconto le mie corse al parco e il mio avvicinamento a una nuova visione del verde che mi circonda (il blog è cosinuda.com ).
    Mi piace questo tuo modo di parlare e scrivere sui giardini.
    ciao

  6. Sono arrivata qui ‘per caso’, ma ho già trovato qualche spunto interessante, anche se del piccolo giardino che curo purtroppo posso occuparmi solo saltuariamente, quando siamo in campagna per le ferie. Ma proprio per questo, può essere doppiamente utile avere idee per piante che non richiedano troppe attenzioni. e poi mi piace come scrivi 🙂
    Un saluto
    Alexandra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...