Rosa ‘Dorothy Perkins’


Rosa 'Dorothy Perkins'

Sarmentosa wichurana
Jackson & Perkins, USA, 1901
Plantula di ‘Turner’s Crimson Rambler’ (altrove Rosa wichurana x ‘Madame Gabrielle Luizet’)

Che dire di ‘Dororty Perkins’? Affacciatevi dal balcone e datele un’occhiata, perché non esiste città, per quanto piccola, che sia priva della sua ‘Dorothy Perkins’.
Data la facilità con cui si riproduce per talea, questa rosa ebbe una diffusione mai vista prima di allora, e fu proprio lei a decretare il successo di Jackson & Perkins come produttori di rose.

Negli anni Trenta era “letteralmente ovunque” tanto che addirittura interi quartieri erano decorati con ‘Dorothy Perkins’.
Non c’è da meravigliarsi che Vita Sackville-West la trovasse rivoltante, perché, attenzione, la nostra amica è di un rosa così “soavemente rosa” da far allegare i denti al solo pensiero, e la profusione dei suoi fiori così straordinaria da nascondere addirittura il fogliame.

In piena fioritura non sembra neanche una rosa, ma un abito da sposa saltato fuori da una delle peggiori soap-opera americane.
Esiste una mutazione bianca denominata ‘White Dorothy’, ma nella sua forma comune, rosa, i fiori sono delle piccole rosette doppie, insignificanti se presi singolarmente, ma portate in ampie infiorescenze aperte e morbidamente lasse.

Il fogliame è scuro, ma è perennemente macchiato dall’oidio, il che non impedisce alla pianta di fiorire abbondantemente. Il difficile non è curarla o farla fiorire, perché riesce praticamente in qualsiasi terreno, con qualsiasi esposizione e senz’acqua, ma il non farla sembrare troppo assurda o pretenziosa. Non sarà facile, quindi bonne chance !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...