3 ottobre 2004 – Fiori salvaestate


Cosmos bipinnatus

Le due settimane di vacanza estiva in occasione della festa di Portosalvo mi fanno pesare il grave ritardo con cui vi parlo di alcune piante a fioritura estiva. Si tratta di piante delle quali personalmente non riuscirei più a fare a meno, e alle quali ritaglio sempre uno spazio in giardino, per quanto il mio sia piccolo e disordinato. Sono i Cosmos e le zinnie: io semplicemente le adoro.
Sono piante con mille pregi e pochissimi difetti. Innanzitutto fioriscono in piena estate, quando le dalie sono già spente da un pezzo, i girasoli vanno al seme e le rose soffrono per la calura. Sono economicissime perché si riproducono esclusivamente da seme, inoltre sono di quelle piante che non danno problemi con semina e trapianto. Basta spargere i semi in una terrina in marzo e trapiantare le plantule quando sono abbastanza grandi per essere manipolate. E quando avranno finito il loro ciclo di fioritura, potrete facilmente raccoglierne i semi per l’anno successivo, a costo zero. I Cosmos vengono benissimo anche in terreni poveri, secchi, e persino in mezz’ombra; le zinnie invece devono essere posizionate in sole pieno, preferiscono terreni ben concimati e regolarmente irrigati. Sono entrambe piante alte, che superano il metro, quindi devono essere collocate negli ultimi piani di una aiuola o di una bordura. Stanno benissimo in mezzo alle rose ed a qualsiasi altra pianta vorrete, ma se avete la fortuna di avere un giardino davvero molto grande in stile “country” , l’ideale sarebbe lasciarle crescere come una vistosa macchia di colore che sia visibile da lontano, in mezzo alle erbe selvatiche di un campo incolto.
Zinnia e Cosmos sono una valida alternativa alle solite piante a fioritura estiva, come gli abusatissimi Hibiscus. Sinceramente riesco a trovare ben poco fascino negli Hibiscus, specie quelli rossi che sono un pugno in un occhio. Più belli sono quelli doppi a fiore rosa carico, giallo zolfo od arancione dorato, benché la fioritura non sia mai abbondante. Più sopportabili sono gli H. siriacus (quelli ad “alberetto”) a fioritura color indaco e soprattutto rosa ciclamino (piuttosto poco comune, a Siderno ce n’è un solo esemplare ). La varietà bianca è alquanto funerea e deprimente e la sconsiglio caldamente. Naturalmente le zinnie e i Cosmos sono piante annuali erbacee e non potranno mai sostituire la presenza di un cespuglio o di un piccolo albero, tuttavia basta piantarle una sola volta per riconoscerne tutto il fascino di bellezze semplici e alla buona. Stanno bene mescolate tra loro o con altre piante alte a fioritura estiva, come Lavatera trimestris, Malva, Cleome spinosa, Consolida ajacis e Verbena bonanriensis (una pianta poco conosciuta ma utilissima). Oppure possono essere posizionate dietro le piante più basse, come Aster, tagete o gerani. Tutte queste piante hanno una fioritura tardiva, e dovrebbero essere pane quotidiano per chiunque volesse un giardino bello a fine estate. Sono facili da ottenere per seme e poco costose. Le trovate presso i tre siti che raccomando ogni volta che consiglio l’acquisto di semenza di qualità: Baumaux , Thompson & Morgan , Ingegnoli .
Negli ultimi anni ha preso piede la moda delle graminacee ornamentali: non è una moda da disprezzare, anzi, tutt’altro. Spesso si accostano le graminacee ornamentali alle piante alte a fioritura estiva, e devo dire che si tratta di una trovata veramente spettacolare, vi consiglio di fare una prova con zinnie, Cosmos e Pennisetum.
Questo è anche il mese giusto per seminare i piselli odorosi. Ne trovate in miscuglio da Brico, oppure in singole varietà e miscugli selezionati nei cataloghi. Non fateveli scappare. Non ci sono parole per dire quanto sono belli e quanto danno l’idea di “giardino” ad un giardino. Seminateli direttamente a dimora, al sole, in terreno ricco e non asciutto. Basta infilare i semi nel terreno con il pollice, interrandoli di pochi millimetri. Dimenticateveli e vedrete che scintille in primavera!

Un pensiero su “3 ottobre 2004 – Fiori salvaestate

  1. ciao
    anche io li ho seminati i fiori selvatici cosmos, sarebbero bellissimi anche in aiuole, sono coreografici e su grandi distese sono fiori che rendono visivamente, i campi di cosmos sono spettacolari, in asia c’è gente che fa gite turistiche per vederli, sarebbero belli anche da noi,io li ho presi allidl a basso prezzo e ne prese diverse confezioni, spero di vederli anche in giro sarebbero bellissimi, allo stesso supermercato ho preso anche i papaveri della california, fioriscono tantissimo, e si abbinano ai cosmos, un saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...