“Girl from the other side” di Nagabe, edizioni J-Pop Manga -videorecensione con appunti sullo stile e le figure femminili

SPOILER

 

Le mie opinioni sulla qualità tecnica di questo manga di 11 volumi, edito da J Pop. Aggiungo alcune impressioni sul tratteggio delle figure femminili.

Nagabe ha uno stile fortemente Liberty, ci sono tracce di Beardsley, Rockwell, Emil Orlik, Carl Krenek, Karoly Kos, e ovviamente di Ivan Bilibin.

Illustrazioni di Carl Krenek (sotto)

Alcune illustrazioni di Ivan Bilibin (sotto)

Il profilo twitter di Nagabe, un illustratore molto interessante.

“Painter of the night”, di Byeonduck. Volumi 1 e 2, videorecensione

La mia videorecensione sui primi due volumi di “Painter of the night”.

Contenuto disponibile solo per maggiori di età e disponibile solo sulla piattaforma youtube.

screenshot di una ricerca google

Se volete seguire l’autrice, qui c’è il suo account Instagram

https://www.instagram.com/byeonduck_/

“The Batman” social review

Il nuovo The Batman si configura come l’ennesimo prodotto dell’industria dell’intrattenimento cinematografico, perfettamente collocato nel solco della batmanitudine già ampiamente esplorata nel corso di decenni.

Dopo essere stato presentato in ogni modo possibile, Bruce Wayne viene ridimensionato all’umano e assume sembianze fragili e sessualmente indifese. Una scelta precisa, dettata da esigenze di mercato, che sortisce l’effetto di immediata gratificazione da parte del pubblico, quindi nulla di particolarmente originale o nuovo sul fronte della rappresentazione cinematografica di un personaggio dei fumetti americani.

Il film è frutto della potente macchina dell’industria cinematografica e i rimandi ad altri film del circuito abramsiano sono numerosi e paiono finalizzati a promuovere la fruizione di altri film, incrementando introito su pellicole ormai vecchie, o destando interesse verso reboot e saghe senza fine. I continui rimandi visivi e musicali sono perfino soverchianti e non sortiscono un effetto estetico soddisfacente, anzi invecchiano la pellicola, facendola cadere nel Kitsch più pienamente descritto da Greenberg, Dorfles, Moles. “Fare il vecchio col nuovo”, così appare The Batman.

Penalizzato dall’essere inserito in una struttura di postmodernismo estetico in cui legami e rimandi ad altre opere sono fin troppo dichiarati e a rischio obsolescenza, il film è comunque buono e ben interpretato. Questo è un merito lodevolissimo, ma da qui a gridare al miracolo e al capolavoro ne passa.

L’enciclopedia del giardiniere – RHS, a cura di Christopher Brickell, Cairo Edizioni

Se state cercando un buon manuale di tecniche di giardinaggio, questo è uno dei migliori in lingua italiana. Curato da Christoper Brickell per la RHS, è stato distribuito in Italia da Cairo Editore, associandolo all’abbonamento al mensile “Gardenia”.

Il libro di Cristopher Brickell, edito anni addietro da Zanichelli, è la fonte dalla quale nascono almeno tre edizioni molto simili tra loro.

La prima, in tre volumi, è stata edita da UTET Grandi Opere, la seconda, in cinque volumi hardcover, è stata pubblicata da L’Espresso, la terza da Cairo, in tre volumi con copertina flessibile.

La differenza tra le tre opere:

  1. i tre volumi UTET contengono un manuale di tecniche e due enciclopedici in ordine alfabetico
  2. i cinque volumi L’Espresso contengono tre volumi di tecniche e due enciclopedici, ma con le piante raggruppate per tipologia, e informazioni meno ampie rispetto all’edizione UTET
  3. i tre volumi con copertina flessibile editi da Cairo sono solo di tecniche, non hanno quindi alcun volume sulle piante (Cairo ha pubblicato a parte altri volumi tematici su progettazione, rose, erbacee da fiore ecc.).

Il video esplicativo. L’ho filmato in verticale per agevolare chi guarda su cellulare, sarebbe grato un riscontro rispetto ai video girati in orizzontale. Se mi fate sapere con quale vi trovate meglio, mi organizzo.

Se vi interessa l’opera, mandatemi una richiesta tramite modulo di contatto o alla mia mail lidia.zitara@virgilio.it , oppure potete acquistarla su eBay da questo link: https://www.ebay.it/itm/185080317604

“Daniza” di Stefania Bisacco (videorecensione)

“Daniza” è un libro che racconta la storia dell’orsa che per proteggere i suoi cuccioli fu inseguita per settimane, poi sedata con una dose troppo massiccia di anestetico, che ne causò la morte. Stefania Bisacco, illustratrice per bambini, narra parte di queste vicende in modo delicato, super partes e libero (o liberato) senso di rabbia che questa vicenda, accaduta nel 2014 in Trentino, può suscitare in ognuno di noi.
In questa videorecensione vi parlo del libro, di come è illustrato, del modo semplice e diretto con cui si rivolge ai bambini, e aggiungo delle mie impressioni sulla vicenda di Daniza, divenuta ormai un simbolo per molt*.

Potete acquistare “Daniza” rivolgendovi a http://www.stefaniabisacco.it/ e cliccando a sinistra “contact” o su Instagram a @stefaniabisacco , o seguire la pagina Facebook @Conocchianimali

Come scritto sull’ultima pagina: “Non siete stati dimenticati”.

“Guida ai luoghi della Terra di Mezzo”, John Howe, Giunti Editore

Oggi, cioè, ieri, il 3 gennaio, facevan centoventisette anni che Tolkien nasceva. Questo è stato il mio regalo di Natale, fatto da me medesima meco, e che ho voluto aspettare oggi per aprire per non sentire di aver “perso” una data importante (in realtà l’ho fatto, essendomi ridotta ben oltre la mezzanotte, e avendo Youtube richiesto il suo tempo di caricamento video. Quindi ho posposto la pubblicazione al 4 mattina).
Ho filmato in verticale, vi prego di scusarmi, ma è tardi e io son babbana assai.
Prezzo, 22 euro, circa 190 pagine.