Rosa ‘Pierre de Ronsard’


Pierre de Ronsard - Eden Rose

sin. ‘Eden Rose 88’, nome commerciale “MEIviolin”. Meilland, Francia, 1987
(‘Danse des Sylphes’ x ‘Handel’) x ‘Kalinka’
Rampicante Moderna

Cosa si può dire di ‘Pierre de Ronsard’ che non sia già stato detto? È una rosa estremamente popolare, è certamente una delle rampicanti più conosciute e coltivate. Il motivo sono i suoi fiori enormi e traboccanti di petali, l’esuberanza della sua fioritura primaverile, unite alla facilità della coltivazione.

È difficile non restare affascinati da questa rosa, e se ne rimane innamorati per diversi anni. Poi la si inizia a guardare con sospetto e con sufficienza: la bellezza di ‘Pierre de Ronsard’ non sarà un po’ kitsch? Appena barocca, un tantinello volgare? Delle volte appare finta, come in un disegno di uno shojo manga, un fumetto giapponese per ragazze, schizzata fuori dalle peggiori pagine di “Candy Candy”. A molti riesce difficile sottrarsi a questo fascino ampolloso e sfacciato, un po’ grossolano, ma tanto, tanto sfavillante.

Il fiore è grandissimo, non meno di 10 cm, il colore è un rosa chiaro di fondo, piuttosto freddo, con luminescenze giallo paglierino alla base. Tuttavia c’è una grande variabilità di tinte. Solitamente i margini esterni sono più scuri, ma delle volte sono chiari, quasi verdi, con macchiettature rosa. Il giallo chiaro spesso tende al bianco. Il bocciolo è tondo, grande, rosa chiarissimo, con frange più scure.

Il fogliame verde scuro, lucido, resistente alle malattie. Il portamento è abbastanza rigido, specie alla base, dove tende a spogliare (come un po’ tutte le rampicanti), anche se i rami superiori si allungano molto e si arcuano naturalmente. Ha comunque un gran bisogno di essere tenuta ordinata con adeguate potature e legature. Non è adatta ad essere strettamente avvolta su pilastri o colonne, poiché i rami si spezzano facilmente. Le spine sono rade e grandi. ‘Pierre de Ronsard’ cresce molto lentamente il primo anno, ma già il secondo raggiungerà una buona altezza.

Ha bisogno di rimonde frequenti, di una potatura invernale non troppo leggera, che tolga via getti ciechi e rami sottili e incrociati, e di una buona concimazione invenale.

Dato che i suoi fiori stentano ad aprirsi con l’umido, è una rosa piuttosto inadatta ai climi piovosi, mentre si addice meravigliosamente a quelli mediterranei.

La prima fioritura è straordinariamente abbondante, seguita da fiori sparsi (che saranno più numerosi in misura di quanto sarete veloci con le rimonde), e da una seconda fioritura estiva con fiori più chiari, meno abbondanti e decisamente meno belli.

4 pensieri su “Rosa ‘Pierre de Ronsard’

  1. Vorrei sapere posizione e terreno x Pierre de ronsart,l’ho piantata a ridosso di recinzione ,ma non si sviluppa come vorrei.grazie

    • Ciao Giovanna, mi dovresti dare i seguenti elementi: clima della tua zona, esposizione della rosa, terreno e impianto, annaffiature, potature, età della pianta, vicinanza ad altre piante, alberi o barriere di cemento o mattoni.
      In mancanza di queste informazioni posso solo azzardare che la pianta sia giovane e abbia bisogno di tempo, che sia stata potata troppo o che sia in ombra. La ‘Pierre de Ronsard’ non differisce dalle rose comuni per necessità colturali.

  2. L anno scorso ho preso la ronsard,piantata a ridosso di un muro di mattoni ma nn è cresciuta molto ; mai potata ,il terreno nn so ma mi sembra che soffra xche i bocci sono un po’ mosci e le foglie nn hanno quel bel colore verde scuro .Ho dato solo un po di concime ad aprile e annaffio ogni due giorni cosa sbaglio?
    Santina

    • Ciao Santina,
      avrei bisogno di altre indicazioni per capire cos’ha la tua rosa: clima, latitudine, esposizione, terreno. Ad occhio e croce per me è esposta male, troppo in ombra, e probabilmente soffre per la vicinanza col muro di mattoni. Penso che il terreno sia troppo calcareo e che asciughi rapidamente. Ma ovviamente sono solo supposizioni. Senza una foto o una descrizione più accurata non posso essere più specifica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...