Spam informativo

E’ la terza volta che lo ricevo, evidentemente devo tenerne conto…

Riguardo a “Senza più sognare il padre”, l’ho trovato molto scorrevole e piacevole da leggere tuttavia non ci ho visto una finestra sulla sua visione della vita. Forse non l’ho saputa vedere in mezzo agli aneddoti, né cercare fra le considerazioni che lei da buon giornalista butta giù in modo ricco sì, come vocabolario, ma troppo laconico per il mio gusto e forse anche per la mia capacità di cogliere immediatamente le sfumature e in definitiva di empatizzare. Lo stesso titolo mi aveva spiazzato e le avevo chiesto lumi. Spero che la continuazione abbia uno stile un po’ più introspettivo, dato che vorrà parlare del significato della vita, e un po’ più aperto al Guzzanti uomo. Ma visto che è lei lo scrittore ed io solo il lettore prenda questa mia considerazione per quella che è. In fondo è troppo comodo desiderare quando poi sono gli altri a dover fare. Buon lavoro.

3 pensieri su “Spam informativo

  1. Sentite questo, è proprio bello:
    …in estate andavamo a fare il bagno al fiume. Dopo la nuotata facevamo castelli di sabbia , giocavamo a biglie e a ping-pong .Poi andavamo sulla mongolfiera ad esplorare il nostro villaggio dall’alto,i miei piccoli cercavano di mangiare le soffici nuvole. Tutto questo te l’ ho raccontato perchè devi smetterla di dire cose cattive e dato che tra due giorni è Natale , perchè non mi fai un regalo? Dì a tutti che quel giorno ci fu solo un malinteso dai, sei così brava e carina con quel grazioso vestitino.

  2. E questo ancoa, poi, tutto “amazioniano”
    Siamo in un imprecisato futuro. La Terra è stata devastata da una guerra detta “I sette giorni di fuoco”, che ha decimato la popolazione e distrutto l’ecosistema; i sopravvissuti sono a rischio costante a causa delle micidiali spore della “wasteland”, la giungla tossica che sta inglobando e distruggendo un numero sempre maggiore di villaggi. La giovane Nausicaa, figlia del capo della Valle del Vento, si trova al centro di una guerra tra i due vicini regni di Pejite e Tolmekia: quando un aereo di quest’ultimo cade nella Valle, portando un pericoloso carico, la giovane si rende conto che la sopravvivenza della sua comunità, e dell’intera umanità, è a questo punto in grave pericolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...