E poi c’era Chris

chris evertC’era Martina, e poi c’era Chris.
Chris Evert.

Bella, bellissima, stupenda. La Barbie faceva la figura da stracciona confronto a lei. Romantica, originale.
Martina, un fascio di genio, muscoli e allenamento, che l’hanno resa la persona che ha giocato il miglior tennis della storia. Piatta, affusolata, con delle ginocchia da farti spavento, e i capelli lisci e dritti come spaghetti, color biondo lavastoviglie.
Irriducibili l’una di fronte all’altra. Amiche fuori dal campo.

C’erano Martina e Chris, e con enorme distanza, tutte le altre.

chris evert maglia arancio

Chris Evert ha avuto il dritto più spettacolare della storia del tennis femminile. Forse non il più forte. Non forte, non palestrato, non urlato, come quello di Steffi Graf o di Monica Seles, ma che spettacolo, signori.

Mano sinistra avanti, apertura, ginocchia piegate, e via, il colpo la faceva scattare come un elastico che appoggiava la pallina all’incrocio delle righe.

chris evert dritto

Elegante, composta, waterproof, mai banale e mai arrendevole. Micidiale come un martello in mano a un cecchino. Quando Martina scendeva sulla terra contro Chris, tremavano le ginocchia anche a lei.

C’è Martina e c’è Chris. E poi -con infinita distanza- tutte le altre.

Rosa 'Chris Evert'

Rosa ‘Chris Evert’

4 pensieri su “E poi c’era Chris

  1. Hanno mai dedicato una rosa o un altro fiore alle sorelle Williams?
    E che cosa di addicerebbe loro? Forse un cactus, ecco magari un saguaro oppure un fico d’india, con pale enormi!

    • Le sorelle Williams già non le ho più viste. So che una è magruzza-uzza, e l’altra un armadio. Sinceramente hai fatto una domanda difficile. Per la magruzza, via, una rosa, qualsiasi colore, e non c’è problema.
      per la sorella grossa, invece, è un problema. Una cultivar da foglie porpora? Ed è lì che ti becchi l’accusa di razzismo (in effetti non è di buon gusto). Una pianta forte, resistente? Anche questo di cattivo gusto, perchè le donne si vuole che siano delicate e fragili. Immaginiamo di dedicare un fiore a Scharzenegger, cosa gli dedicheremmo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...