Giallo autunno

Foto scattata il 18 novembre a Siderno, 4 metri sul livello del mare, zona USDA 10a-10/b, zona AHS 9/10

tecoma x smithii, ibrido di Tecoma stans, nativa dell’America centrale, diffusa nell’America Meridionale, in Argentina, nelle Bahamas, introdotta nelle Filippine, in Polinesia e in varie regioni dell’India e dell’Africa, oltre a molte isole del Pacifico.

Arancio autunno, ma più scuro

Foto scattata il 18 novembre a Siderno, 4 metri sul livello del mare, zona USDA 10a-10b, zona AHS 9/10

tecoma capensis, nativa di Sudafrica, Swaziland e Mozambico, naturalizzata in gran parte delle regioni a clima mite

Rosso autunno

Foto scattata il 18 novembre a Siderno, 4 metri sul livello del mare, zona USDA 10a-10b, zona AHS 9/10

Bougainvillea, pianta originaria delle zone subtropicali, scoperta in Brasile e diffusa in tutto il globo in climi a inverno mite

Arancio autunno

Foto scattata il 18 novembre,dopo una gran piovuta, a a Siderno, 4 metri sul livello del mare, zona USDA 10a-10b, zona AHS 9/10

Thunbergia alata, originaria dell’Africa orientale, naturalizzata in molte parti del mondo, come gli stati centrali dell’America, le isole Hawaii, molte zone dell’Australia.

Dialogo zen di Lidia Zitara in un secondino e non di più

Sera, biblioteca. Due personaggi sono seduti ad una lunga scrivania piena di rotoli e pergamene, leggendo alla luce di una lanterna.
Uno è il Maestro Poco Confusio, l’altro è il discepolo Molto Confusio.

Maestro Poco Confusio: apprendista, su, forza, vai a prendermi la pergamena rimasta sullo scrittoio!
Molto Confusio: aspetti un secondino, Maestro.
Poco Confusio: perchè, mi vuoi condurre in prigione?