Viaggio in Inghilterra

strada di campagna inghilterraInghilterra, rorida e fresca. Profumata e tenera. Bocciolo di rosa, carnicina, verde e azzurro opaco.

Grigio in duecentocinquantasei sfumature. Dal bianco lattiginoso del cielo mattutino al cenerino smeraldato dei prati in inverno, coperti di brina ghiaccia che stride sotto i passi. Ocra grigiastro quello della pietra del Cotswold, più bluastro quella di York. Continua a leggere

Trote in fuga

Questa vi farà morire dal ridere.
Da Calabria Ora del 20 dicembre 2007

Trote in fuga
***Fuggono le trote da un allevamento di Londra per andare a trovare la libertà in un ruscello. La curiosa notizia fa il giro del mondo e fa venire alla mente memorabili scene di film d’azione come “La grande fuga”. L’allevatore si era da tempo accorto che il numero di trote diminuiva di giorno in giorno, ma non riusciva a trovare una spiegazione al fenomeno, finché una trota non fu vista saltare al di là della rete di protezione con un poderoso balzo, ed infilarsi dritta dritta come un fuso dentro una tubatura. Con precisione millimetrica le trote saltavano la rete e imboccavano una conduttura larga appena una ventina di cm. Nuotando controcorrente nella tubatura per circa dieci metri, le trote infine arrivavano a gettarsi, libere, nel vicino fiume Itchen, dove magari sarebbero state mangiate da un altro predatore. Ma sembra di sentirle dire: “Meglio così, una morte naturale, che non finire in padella”. I ricercatori di tutto il mondo ridimensionano la stranezza del fenomeno, riportando la nostra fantasia ad altezze più modeste: risalire la corrente è per loro un istinto naturale, essendo parenti dei salmoni, e probabilmente hanno solo sentito che qualcosa non andava nell’acqua.
Eppure sembra la trama di un film.***

Queste trote sembrano avere visto i due film di Peter Lord e Nick Park Galline in fuga e Giù per il tubo.