Cittanova Floreale 2013, la “quattro giorni” calabrese (31 maggio, 1-2-3 giugno)

Cittanova Floreale 2013

Cittanova Floreale 2013


Anche quest’anno si riconferma la presenza di Cittanova Floreale, l’unico evento floral-fieristico-giardinicolo della regione Calabria. E già il fatto che continui ad esistere è un gran successo. Cittanova Floreale ha una strada tutta in salita: pochi soldi, poca la conoscenza delle piante da parte del pubblico, buoni vivaisti che però non riescono a vendere che gerani e rosai ricadenti della serie Fairy.
E’ molto dura, durissima.
Le liste dei vivaisti spesso non arrivano neanche o si sanno all’ultimo momento: non puoi prenotare una pianta perchè non sai chi ci sarà. I prezzi non sono certo quelli di Masino, e se per un Geranium maderense ben cresciuto te la cavi con una ventina di euro, devi sopportare l’infestazione di dalie nane, gerani policromi, annuali da brodura, cactacee di dozzina, per non parlare di unguenti contro i dolori articolati.
Ognuno saluti col cappello che porta: a noi i dolori articolati, ingenui e un po’ villici, a Murabilia le sedie finto-invecchiate, i cappelli in paglia finto-ecologica, la saponetta con olio finto-exrtravergine, e tutto quel contorno di addiditivi e polisaccaridi del giardino che amano tanto le belle signore impiallacciate.

In definitiva andare a Cittanova Floreale è per me vicino, piacevole e non troppo dispendioso. Con 100 euro riempio il bagagliaio. E’ un po’ come tornare a respirare aria pulita, trovarsi a casa, instaurare quel rapporto con le piante in cui ci si guarda a vicenda e tutto intorno si annulla. Si rincontrano amori di gioventù, o l’innamoramento si inventa lì per lì, davanti a un vaso.
E’ bello, è dannatamente bello. E quando sono lì mi mancano le fiere più blasonate e le passeggiate con gli amici del forum. In effetti mi sento un po’ sola a Cittanova. Sì, in modo autoreferenziale mi sono autoeletta l’unica che capisce cosa compra, quando ci va. L’unica, tra tutti quelli che ci vanno. Non so se sia del tutto vero, forse qualche altro buon diavolo c’è, ma anche con uno sforzo di fantasia e di coraggio non credo che si arrivi a coprire le dita di una mano.
E mi dispero, perchè è ingiusto. Vorrei avere migliaia di euro, a volte solo per dare giustizia alla “rarità” di una pianta. Mi intrattengo ore coi vivaisti, cerco di incoraggiarli, li ringrazio e gli chiedo se torneranno. Ricevo dépliant e biglietti, qualche catalogo e torno a pensare che mi spiace non avere la possibilità di acquistare da tutti.
perchè questa gente se lo merita davvero. Lo fa per lavoro, vero, ma anche perchè ci mette un pizzico di speranza e di follia. Non tutti sono pronti ad investire tempo e fatica in fiere dall’esito incerto, e per di più in una regione remota come la Calabria.

Merenda didattica

Merenda didattica


Di solito vengono Mimma Pallavicini e Carlo Pagani. Sono una grande attrattiva mediatica per la fiera, che però non riesce davvero a trovare un’anima, una via, a staccarsi dal suolo.
Occorrerebbe penso affidarsi soprattutto ad una maggiore specializzazione delle piante proposte e limitare l’assortimento di chincaglieria. In questo modo il pubblico si seleziona da sè, e chissà, ci potrebbe essere qualcuno che invece di andare alla Minerva, decide di venire a Cittanova.
Per adesso mi sa che nulla di tutto ciò si avvererà. A dire il vero non so se ci andrò io stessa quest’anno, afflitta da penuria locomotionis.
Però io ci spero che Cittanova Floreale diventi importante. Perchè se lo merita.

Il palco visto dalla parte opposta dell'entrata. Lì c'era l'esposizione di quaderni d'appunti e manuali delle Edizioni del Baldo

Il palco visto dalla parte opposta dell’entrata. Lì c’era l’esposizione di quaderni d’appunti e manuali delle Edizioni del Baldo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...