Libster Award da “(forse).si.può(ri)fare!”

Non mi aspettavo mai l’inclusione di Giardinaggio Irregolare in una classifica di “Liebster Awards”.
Non seguo le fiere, me ne sbatto delle piante ultimo grido, non metto neanche più fotografie, perciò mi sono fatta la fama dell’acida rompipalle. Capirete quindi che un premio di gradimento mi ha colta tanto di sorpresa che mi sono intenerita al punto da proseguire la micidiale catena che ne verrà fuori.

Me l’ha attribuito il sito (forse).si.può(ri)fare! a questo link. Che il riconoscimento venga da questo blog per me è un onore inatteso.

Quindi faccio anche io la mia parte, citando alcuni tra i blog di cui sono affezionata lettrice:

Verde Meridionale e Verde insieme Web, curati da Marcella Scrimali, il nostro occhio sul paesaggio siciliano

Giardinaggio sentimentale, di Giulia Capotorto (da qualche settimana finalmente tornata in attività)

Il Ricciocorno Schiattoso, la coscienza della vita contemporanea delle donne

I cinemaniaci, il miglior blog di cinema non tematico del web. L’unico che riesca a bilanciare la critica non pedante e ripetitiva con una scrittura piacevole e godibile.

Fascetta Nera (che non linko, perchè Alberto Forni mi ucciderebbe)

Una casa è una casa, di Emilio Tremolada, fotografo di giardini e design (sospetto che anche lui mi ucciderà dopo questo link).

Pega’s photography blog, un blog di fotografia insolito, che racconta sempre qualcosa non solo della tecnica, ma dello spirito e della filosofia dello scatto.

Fools Journals. Chi non lo segue?

Rispondo alle curiose domande di scassandralverde:

1) Quali sono i cinque mestieri che potresti fare per almeno quindici anni felicemente?
La giornalista, l’illustratrice, la piastrellista, la nomade, la pedicure e la toelettarice per cani (sono sei).

2) Ispiraci: cosa fai ogni giorno per salvare il mondo?
Mi lascio stupire, leggo, osservo, ascolto, spio, occasionalmente scrivo. I dotati di mediocre talento non hanno molte altre chance.

3) … e per distruggerlo?
Consumo ossigeno respirando.

4) Se avessi la possibilità di far sparire dalla faccia della terra quattro persone, chi sarebbero?
Senza alcuna esitazione, nè rimorso, i miei vicini. Adotterei però il cane e i loro gatti.

5) Se avessi la possibilità di far ricomparire e rendere immortali quattro persone, chi sarebbero?
Delle guide: Ippolito Pizzetti, Vita Sackville West e Jan Mukarovsky. Oreste Rizzini per la sua sensualissima e indimenticabile voce. Se potessi anticipare, renderei immortale anche Hayao Miyazaki, già molto vecchio, ritiratosi da poco. Più tutti gli attori che hanno interpretato una qualunque parte in un qualunque episodio di Star Trek. Vi prego, non tocchiamo l’argomento: voglio piangere su Veridiano III.

6) Qual è la cosa più importante che senti di aver davvero compreso nell’ ultimo anno?
Le donne sono cose. Le donne si comprano e si vendono. Alle donne non viene dato alcun valore. Le donne sono sacrificabili.

7) Con quale proposito, davvero, hai aperto questo blog?
Non essere più tiranneggiata sul forum di CdG.

9) Da zero a dieci quanto ti consideri razzista?
3

10) Da zero a dieci quanto ti consideri pacifista?
11

11) Da zero a dieci quanto ti consideri?
Radice quadrata di meno 1

Bene, a questo punto tocca a me fare delle domande a chi si vorrà prestare a questo momento ludico.

1) Ci racconti il tuo primo incidente d’auto?
2) Hai paura del buio?
3) Hai mai pensato di non mangiare più animali?
4) Vai forte in bici?
5) In quanto tempo stiri una camicia totalmente stazzonata?
6) Quando scrivi sul blog, prepari prima l’articolo su Word o Apache, e poi lo carichi, o lo scrivi direttamente in pagina?
7) Sei puntuale?
8) Che rapporto hai col cellulare, e il telefono in generale?
9) Ti piace più rompere/gettare o aggiustare/costruire gli oggetti?
10)Vecchio West o magica Irlanda?

6 pensieri su “Libster Award da “(forse).si.può(ri)fare!”

    • Non è obbligatorio fare nulla. in genere i “Liebster Award” vengono ripresi dai blog “nominati”, ma ora è una cosa un po’ fuori moda, un po’ per blog “piccoli” o di nicchia.

  1. Mi piacciono tutte e 20 le domande (sono interessanti senza essere invasive), e quindi mi permetto di rispondere.

    1) Quali sono i cinque mestieri che potresti fare per almeno quindici anni felicemente?
    Lo scrittore, il giornalista, l’insegnante, l’edicolante, il web content specialist.

    2) Ispiraci: cosa fai ogni giorno per salvare il mondo?
    Cerco di vivere il più possibile ad impatto zero.

    3) … e per distruggerlo?
    Il solo fatto di lavarmi distrugge il mondo, perché riduco le già scarsissime risorse idriche.

    4) Se avessi la possibilità di far sparire dalla faccia della terra quattro persone, chi sarebbero?
    Qualche dittatore. Ma non risolverei il problema: se un popolo é sprovvisto di cultura democratica, continuerà a venire sballottato da un dittatore all’ altro senza uscirne mai.

    5) Se avessi la possibilità di far ricomparire e rendere immortali quattro persone, chi sarebbero?
    Gandhi, Bobby Kennedy, Martin Luther King e John Wayne.

    6) Qual è la cosa più importante che senti di aver davvero compreso nell’ ultimo anno?
    Che ogni azione va valutata come positiva o negativa in relazione al contesto in cui viene compiuta e alle motivazioni di chi la compie. Ne ho parlato più estesamente in questo mio post: http://wwayne.wordpress.com/2014/01/08/il-fine-giustifica-i-mezzi/.

    7) Con quale proposito, davvero, hai aperto questo blog?
    Volevo dare spazio a libri e film che hanno avuto meno successo di quanto meritassero. Sapere che c’é qualcuno che li scopre grazie a te é sempre una grande soddisfazione. : )

    9) Da zero a dieci quanto ti consideri razzista?
    0.

    10) Da zero a dieci quanto ti consideri pacifista?
    10.

    11) Da zero a dieci quanto ti consideri?
    9.

    1) Ci racconti il tuo primo incidente d’auto? Sbattei la testa contro il parabrezza, ma per fortuna viaggiavo a velocità ridotta e il vetro non si ruppe.
    2) Hai paura del buio? No.
    3) Hai mai pensato di non mangiare più animali? No.
    4) Vai forte in bici? Se la strada é senza dossi sì.
    5) In quanto tempo stiri una camicia totalmente stazzonata? Purtroppo non so stirare.
    6) Quando scrivi sul blog, prepari prima l’articolo su Word o Apache, e poi lo carichi, o lo scrivi direttamente in pagina? Lo preparo prima sulla mia posta elettronica.
    7) Sei puntuale? Assolutamente sì.
    8) Che rapporto hai col cellulare, e il telefono in generale? Potrei tranquillamente farne a meno.
    9) Ti piace più rompere/gettare o aggiustare/costruire gli oggetti? Essendo un ambientalista, mi piace di più aggiustarli piuttosto che gettarli.
    10)Vecchio West o magica Irlanda? I romanzi western mi piacciono moltissimo, ma leggendoli ho imparato che vivere nel Vecchio West era come star seduti su una bomba ad orologeria, quindi preferisco l’ Irlanda.

  2. 1) Ci racconti il tuo primo incidente d’auto?
    una volta ero seduta nel bagagliaio della R4, si è aperto lo sportello e sono quasi caduta per strada, mi hanno tenuto i miei fratelli.
    2) Hai paura del buio?
    moltissima!
    3) Hai mai pensato di non mangiare più animali?
    sì, spesso
    4) Vai forte in bici?
    abbastanza
    5) In quanto tempo stiri una camicia totalmente stazzonata?
    un periodo erano di moda le camicie finte stazzonata
    6) Quando scrivi sul blog, prepari prima l’articolo su Word o Apache, e poi lo carichi, o lo scrivi direttamente in pagina?
    direttamente
    7) Sei puntuale?
    sì, se sono da sola
    8) Che rapporto hai col cellulare, e il telefono in generale?
    pessimo
    9) Ti piace più rompere/gettare o aggiustare/costruire gli oggetti?
    aggiustare e costruire
    10)Vecchio West o magica Irlanda?
    Irlanda

    complimenti per il premio

  3. Carissima Lidia, ho interrotto la catena ma ho rinsaldato l’affetto che mi ti lega; grazie per essere in cima al tuo elenco; risponderò qui e non sul mio blog che sono impedita per queste cose: scrivo i post su word e li leggo e li struscio e li levigo per giorni prima di pubblicarli sul blog; poi non li leggo più e ne cancello il contenuto dalla mia mente. Un abbraccio (PS, ci ho messo un poco, forse troppo, a ringraziarti!)

    • Ciao Marcellina, anche io sono una spezzatrice di catenedisand’andonio. Dunque scrivi su Word? io no, raramente, ho bisogno del foglio bianco wordpress per concentrarmi, e questo spiega anche la mia fallosità nella scrittura. Quindi non ho un archivio: se mi fuma il blog, non potrò mai recuperarlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...