12 pensieri riguardo “Che tipo di giardino preferisci?

  1. Preferire un tipo di giardino ad un altro non è -credo- solo questione di gusti personali, ma anche una questione di tempo, modo ed opportunità.
    Ho scelto il giardino inglese, con vallecole, laghetti e boschetti, perchè ben si adatta, in questa stagione della mia vita, alla mia voglia di vedere il bello.
    Non riesco più a concepire bellezza se non accompagnata dalla stirpe canina. Non c’è cosa che desidero di più che vedere nello specchietto retrovisore la faccia felice del mio cane che si gode il vento e strizza gli occhi al sole.
    In questo momento desidero un giardino dove un paio di cani possano scorrazzare liberamente, saltare nella prateria, rincorrersi a vicenda, dare la caccia ai gatti, e magari scavare qualche buca.

  2. uhmmmm politicamente molto scorretto questo tuo giardino, ma ti pare che sia bello desiderare un giardino dove i cani danno la caccia ai gatti.

  3. neanche scavare buche è politicamente corretto in un giardino!
    però non so, è proprio una fase canina che sto passando. Avevo già un cane, ma non mi ci ero affezionata tanto come a quello che mi hanno abbandonato nel giardino il 1° aprile scorso.
    Approfittando del sole di oggi (anche se con un vento molesto), oggi è stata una giornata “a tutto cane”. Li ho portati in campagna ed abbiamo camminato per quasi due ore, e loro hanno fatto corse da pazzi, lanciandosi giù da pendii da far paura.
    La campagna in queste settimane è di un verde brillante reso allucinato dalle macchie di Oxalis e punteggiato di anemoni e pratoline. Una campagna in fondo molto semplice, ma che per me e per la mia stirpe canina va bene. Non chiediamo di meglio, solo -forse- di potercela godere un po’ di più.

  4. Allora, mi pare tempo di tirare un po’ di somme:
    a quanto pare i giardini preferiti sono quello italiano, con le siepi miste, il capanno degli attrezzi ricoperto dai rampicanti, i cani e i gatti. Questo conquista ad oggi 7 voti.
    pari merito il giardino-cottage all’inglese, con le piante “della nonna” all’entrata e quello che comunemente intendiamo come “giardino”, cioè la bordura mista all’inglese. 4 voti.
    Giardino eclettico e giardino-serra vanno benino, mentre gli altri hanno pochi voti.

    Mi stupisce, e vorrei sapere chi è anche se ho un mezzo sospetto, che qualcuno abbia votato per il giardino indiano moderno, che io avevo inserito “per dovere di cronaca” e anche forse perchè, sì, almeno un voto credevo lo avrebbe preso…
    Un piccolo mistero.

  5. Ma no, è per dare una suggestione, un simbolo di uno stile di vita. Un particolare che diventa un “universale” come dicono i filosofi.
    Se non vuoi le rose, semplicemente cancellale dall’illusione della fantasia.

    Seeeeeenti, ma come funziona questa playlist, ne posso fare una anche io? Certo che sei sempre avanti di un bel po’.

  6. ma che avanti dai
    ma stavi sentendo la mia con i king crimson john cage zappa e maclauglin e lou harrison?
    comunque vai si deezer e poi ti registri e poi cerci dei dischi vecchi e nuovi più vecchi che nuovi e te li ascolti, dai interessante magari non conosci un autore e vuoi sentire qualcosa così te lo senti senza comprarlo

    c’è anche last la radio online ma deezer è più bello che last non ti fa ascoltare quello che vuoi ascoltare veramente

  7. Ho sentito Summertime ed un’altra di cui non ricordo il nome.
    Il fatto è che io in musica sono un bel po’ ‘gnuranta, il disco più vecchio che conosco è “Ty Uan”…
    “…atomo-elettrone, pace comunione nell’immensità! Ty Uan!”

  8. Io ho votato il giardino del cottage inglese, ma non ne sono convinto per niente. E dire che la lista è lunga, ma non saprei scegliere con decisione. Segno della mia gran confusione in materia.
    Il giardino di campagna il più votato, io non ci credo, è frutto di una deviazione secondo me. Come quando in alcune trasmissioni fanno dei sondaggi d’opinione, che non è altro che lo spaccato del pubblico coinvolto.

    Forte Deezer, incredibile la rete.

  9. Giardino di campagna all’italiana è sempre avanti a tutti, seguito dalle varie combinazioni di giardino all’inglese, sofisticato o no.
    Ha preso un voto anche il giardino squadrato e senza ornamento, ma mi sorprende che uno dei giardini che più spesso vediamo nel forum, cioè quello californiano nella sua versione “fasulla”, non abbia beccato neanche mezzo voto.
    Niente voti neanche per il giardino zen, stranissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.