8 pensieri su “Un jeans, una maglietta e una parabola

    • Ah, anche tu hai notato il calzino ed empatizzato con lui, porello, vero?
      Triste sorte quella dei calzini: desiderare per tutta la vita d’essere in coppia, ed essere privati del partner tanto spesso…

  1. Io invece sono stata rapita dai bilanciamenti cromatici della foto: il bianco delle nuvole e il nero dell’ombra sul muro; l’azzurro del cielo e quello degli indumenti; il calore del tufo con il freddo del cielo.
    Il soggetto per me è diventato superfluo, non ci sono più calzini spaiati e fili del bucato, ma sensazioni che si intrecciano.

  2. Pensa, una sola foto che suscita sensazioni così diverse nelle persone, da chi nota l’equilibrio dei colori a chi nota un calzino spaiato e pensa alle coppie sfortunate, a chi ricorda una canzone di Nino D’Angelo quando portava i capelli biondi.
    E tu che pensavi solo a uno scorcio di mondo povero ( ho letto i tag)….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...