Subito.it, donne accessoriate come nuove, aziendali e a basso chilometraggio

Le più attente tra di voi avranno già puntato la pubblicità di Subito.it in cui due modesti impiegati di ufficio si consigliano vicendevolmente su che auto nuova-vecchia acquistare sul magico sito delle offerte.
Taaac, insieme all’auto e a una virile stretta di mano compaiono due giovani fanciulle in abito da gran sera, che languidamente accarezzano il domestico impiegato, un po’ andato con gli anni, per nulla affascinante e decisamente poco longilineo. Ma si sa, che quando un uomo ha un’auto nuova-vecchia, tutte ci stanno. E poi “donne e motori”…

Vorrei, sinceramente vorrei tantissimo avere qualche riflessione intelligente da proporre, ma non ce l’ho. Vi prego, aiutatemi.

subitopuntoit_pubblitasessista

5 pensieri su “Subito.it, donne accessoriate come nuove, aziendali e a basso chilometraggio

  1. L’impiegato dell’azienda di marketing incaricata di ideare la pubblicità ha dormito sulla scrivania tutto il giorno, si è svegliato 5 minuti prima dell’orario di consegna e ha risolto appiccicando insieme in qualche modo le prime idee che il suo disagio personale gli ha suggerito!

    • Può essere. La stanchezza, la frustrazione e la dipendenza economica generano mostruosità. Senza contare che probabilmente i pubblicitari che hanno costruito lo spto sono giovani, cresciuti in una estetica deteriorata. Ma soggiacente e colpevole c’è un abuso ideale sull’identità della donna: lo abbiamo visto in orribili spot di automobili, questo è più grigio, più deprimente.

  2. Secondo me non si tratta di stanchezza o distrazione del pubblicitario.
    L’elemento di attrazione sessuale è sempre stato utilizzato dalla pubblicità, a volte in maniera sottile e allusivo , altre volte in maniera esplicita.
    Oramai sono pochi che ci fanno caso, purtroppo.

    • Be, per dire che molti sono i fattori che entrano in questa forma di comunicazione, dal clichè all’ignoranza all’essere sottopagati. Tuttavia facendo il paragone con pubblicità dell’altro secolo, molto belle e ben fatte, la carta dell’allusione era meglio giocata. Più che stanchezza io direi una ignoranza crassa e un ottundimento costruito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...