Le prime candidature non ufficiali per la Categoria “Photoshop”

Le foto sono state scattate con il consenso della Libreria Calliope di Siderno, e sono state lasciate così com’erano: non sono state nè ritagliate nè sono state ritoccate le luci o i colori.

Una sezione ridotta della Commissione di Valutazione per il Prestigioso premio Amore al risciacquo si è riunita nella nostra libreria di fiducia, la Calliope-Mondadori di Siderno, per raccogliere le prove e valutare le candidature ufficiali per la Categoria Photoshop.

Abbiamo teso ad evitare le semplificazioni, escludendo ex officio la copertina del nuovo libro di Paolo Brosio, che non mostriamo neanche, e copertine che fanno venire la voglia di lanciarsi in danze apotropaiche, come questa:

Abbiamo anche evitato di considerare suscettibili di premiazione le copertine con dettagli di dipinti antichi, solitamente sei-settecenteschi, raffiguranti nobili dame ingioellate, di cui La ragazza con l’orecchino di perla ha fatto da battistrada. Ora ve n’è un cospicuo numero, noi abbiamo fotografato questa, ma ce n’erano molte altre praticamente eguali:

Come potrete immaginare ci sono intere categorie che non abbiamo reputato all’altezza, come i libri sulle mille vite dei cani e sulle nove code dei gatti, sulla cucina, sulle torte, sullo shopping, sulla dieta. Abbiamo anche escluso tout court i romanzi rosa di autrici indiane e i docu-libri sulle sette religiose.


Siamo rimasti senza parole: se lo dice lui…

Questa la diamo come premio alla libreria per l’accostamento (voluto, non voluto?)

purtroppo fuori concorso

Sfortunatamente il prestigioso Premio Amore al Risciacquo non ha una categoria per il titolo più estroso, pecca alla quale si potrà eventualmente provvedere negli anni a venire. Intanto vi mostriamo questo che ci è piaciuto molto.

Se al posto di ‘su’ ci fosse ‘con’…

Questa ci è sembrata di una tristezza irripetibile.

Questa invece sembra una scatola dei cereali, con una foto del tipo iStock Photo.

E questa invece semplicemente orribile e mal fatta.

Abbiamo anche le copertine con una sfocatura non essenziale:

Quelle da copertina di cassetta porno:

E quelle che vanno tanto di moda su Flickr:

Non ci esimiamo dal presentare la copertina del futuro blockbuster floricolo-narrativo della prossima stagione, già candidato per la Categoria Green Guignol:

La lettrice di fiori

E per completezza presentiamo anche la copertina del libro della Marchesini, anche questo candidato, ma per la Categoria Orchite

Altre copertine sono state selezionate e nel giorno della proclamazione della rosa delle candidature ufficiali, ne daremo motivazione approfondita.

2 pensieri su “Le prime candidature non ufficiali per la Categoria “Photoshop”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...