Da noi il “foliage” non c’è

Inula e carote by Lidia Zitara
Inula e carote, a photo by Lidia Zitara on Flickr.

Qui non ce l’abbiamo il foliage, abbiamo l’erba che ricresce dopo il secco estivo, ancora fiori, una buona quantità di frutti, le infiorescenze sfiorite dei fiori spontanei estivi.

Andando a gettare la spazzatura mi sono fermata sul bordo del marciapiede. Era già lì, il mazzetto pronto.
Una piccola pianta di carote selvatiche sfiorite, e la solita inula che ingiallisce i campi in autunno. Per legarle insieme ho fatto un passo e ho preso un tralcio di Calystegia sepium, il convolvolo bianco. Un paio di giri, un nodo, passare in mezzo e tirare.

Io non ho fatto nient’altro che vederlo.

8 pensieri su “Da noi il “foliage” non c’è

  1. Non perdi occasione tu..; dal “foliage” di Mimma al “carotage” di Calabria. Impertinente Lidia (io da siciliana che ha passato una domenica con temperature autunnali da bagni a mare, sono dalla tua parte).

  2. tutta invidia: noi abbiamo i mazzolini autunnali (Senecio inaequidens invece di inula, viene dal Sudafrica per far belli i nostri bordi di strada) e poi abbiamo anche i colori autunnali. Per questa volta 2 a 0 per noi. Baci

    • Eeehhh, aspetta, metto in moto il cervello: 25 gradi costanti di pomeriggio, mattina e sera fresche ma non tanto da non poter mettere un t-shirt, bagni di sole, corsette col cane sulla spiaggia, alba sul mare, piante tropicali in piena fioritura…invidia del clima Piemontese…uhm, no, sai, c’è qualcosa che non mi fa quadrare i conti…

      • Invece di ‘nculo il foliage, perché non vieni a vedere quanto offre il mondo degli altri? Farebbe bene al rafforzamento dell’orgoglio di appartenenza al tuo mondo, non ti pare?

        • Mimma, siamo seri. Il “foliage” è una invenzione delle riviste di giardinaggio di stampo milanese (Gardenia prima di tutte) e dei vivai che vendono le piante che hanno colorazione del fogliame in autunno. Anche qui ne abbiamo, ma ovviamente a Gardenia non interessa. E’ un business. Se tu ci credi, goditelo.
          E poi, -scusa se ti apparirò scabra- se proprio dovessi godermi il “foliage”, andrei nel New England, non certo in Piemonte.

  3. … e in questa storia di luoghi comuni, citando il New England sei più snob delle milanesi con il birignao, baby. Scendi dal pero: ci sono cose bellissime che solo per caso portano un nome di moda. Ribaci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...