Freesia refracta in giardino povero

Ho un certo ricordo legato alla Freesia refracta. C’era un tale, uno che mi diede un bacio (ma forse per sbaglio), che mi spiegò la differenza tra la Freesia hybrida, quella comune, che coltiviamo in giardino e compriamo al mercato rionale, e la refracta, creatura ruderale di luoghi rocciosi e asciutti, di giardinetti di paese nei quali si mescola alle violette in un accostamento di dolente empatia olfattiva.
Ed è proprio attraverso la differenza dei profumi che questo tizio mi spiegò le due specie.
Solo che io ho un olfatto senza niente di speciale, e forse non stavo neanche troppo a sentire, e quindi non mi ricordo. Scusatemi.

freesia refracta

La variante della Statale: un flipper automobilistico e un imbroglio costato milioni

Dove sarà la rampa per Locri?
È quella!
No, aspetta! È quell’altra!

nazca-condorSfido chiunque a non aver pronunciato frasi del tipo “E ora dove vado?” – “Ma la strada è chiusa?” – “Posso andare di qui?”, percorrendo i pochi chilometri di variante della Statale 106.
Più che una strada, direi un gigantesco flipper, una sorta di vorticoso disegno spiraliforme piantato tra Locri e Siderno, una cosa aliena quanto i cerchi nel grano e i geroglifici nel deserto di Nazca.
Ammettendo per ipotesi che l’umanità scompaia tutta insieme nello stesso istante, e sulla terra arrivino gli extra-terrestri, possiamo scommetterci che questi impazziranno per decifrare il metafisico significato para-spirituale della variante della Statale.

Perché un significato urbanistico non ce l’ha.

È solo un mega flipperone per i vavalaciari di turno che vogliono dare fiato alle trombe dei loro turbo, e fare avanti e indietro come muli motorizzati.
Collegamento rapido all’Ospedale di Locri? L’uscita di Locri è ben oltre l’ingresso dell’Ospedale, ammesso che si riesca ad uscire dalle rotatorie, che sembrano aver subito la maledizione dei loop temporali alla Star Trek.
E ti va bene se non ti ammazzi prima, con i detriti, le buche, i dislivelli che ci sono sull’asfalto.

In ogni caso, visto che la strada è solo teoricamente a due corsie, ma in realtà è a una sola corsia con divieto di sorpasso, se per caso devi correre, stai sicuro che incontrerai la lumaca di turno che ‘ntuppa il traffico.
E la stessa cosa vale al contrario: sei un tipo prudente, non superi i 60? Ti viene il cardiopalma, perché dietro di te si incunea quello che ha fretta, ti si piazza a un metro dal paraurti, ti lampeggia, e quasi quasi pretenderebbe che ti buttassi di sotto pur di farlo passare.

Rompere in caso di pericolo: ma per prendere cosa, visto che dentro non c'è niente?
Rompere in caso di pericolo: ma per prendere cosa, visto che dentro non c’è niente?

Come la fai, la sbagli, questa dannata variante. Non c’è una velocità media da rispettare, è un circuito inutile e fuori da ogni regola, terribilmente pericoloso. Nei chilometri da Gioiosa Ionica a Locri sono stati piazzati più cartelli e segnali di pericolo che sulla Salerno-Reggio Calabria, che a confronto sembra una superstrada.

E ci si può scherzare quanto si vuole, ma per questa manciata di chilometri si sono spese centinaia di milioni di euro e ci sono voluti anni di lavoro. E questo è lo stato in cui le ditte appaltatrici consegnano i lavori? Definirli “fatti a metà” è un complimento, visto che la sola corsia utilizzabile è anche poco sicura, con giunzioni che hanno già ceduto e sono state coperte da un pietoso velo di asfalto, idranti mancanti nelle gallerie e pompe antincendio di cui esistono solo i contenitori per “bella veduta”. Ma chi ha eseguito il collaudo su questo flipper, lo sa o no che sta giocando con la vita della gente?

Io evito la variante della Statale, perché mi fa paura. Non capisco dove vado, quando è il momento di uscire, ho paura di investire qualcuno e che qualcuno investa me. A Gioiosa Ionica, una volta, per errore imboccai una rampa morta e dovetti immettermi nel traffico contromano. Attualmente i maggiori frequentatori sono i motociclisti e gli automobilisti amanti del rischio e della velocità.

Grazie ancora, per averci costruito l’ennesimo mostro dentro casa, con la scusa di aiudare noi boveri beridionali più ritardati che bambini negri di Shimoga.

Sììì, pronto? Chiamo dalla Terra, ci sarebbe una volante pronta a partire da voi su Plutone? no, perchè se chiamo i vigili posso aspettare in eterno
Sììì, pronto? Chiamo dalla Terra, ci sarebbe una volante pronta a partire da voi su Plutone? no, perchè se chiamo i vigili posso aspettare in eterno

Concorso fotografico “Il tuo territorio” – Anthesterie, Locri

Leggo su Facebook e spero di fare cosa gradita diffondendo:

L’Associazione socio-culturale ANTHESTERIE presenta il concorso fotografico Il Tuo Territorio: Locri Antica/Locri Moderna.

OBIETTIVI DEL CONCORSO:

OT
• Incentivare la conoscenza del nostro territorio;
• Stimolare una maggiore cura ed attenzione verso l’ambiente che ci circonda;
• Diffondere la conoscenza delle risorse antiche e moderne del nostro territorio;
• Incrementare il flusso di visitatori e frequentatori nel territorio comunale di Locri;

TEMA DEL CONCORSO
Le bellezze e le risorse del territorio, anche marino, di Locri. Aspetti caratteristici, elementi storici, naturali, e in generale tutto quello che stimoli l’artista alla realizzazione di uno scatto d’autore.
Soggetti non ammessi sono quelli che evidenziano volgarità, razzismo o discriminazioni, incitazione alla violenza di qualsiasi genere.

PRESENTAZIONE DELLE OPERE.
Le fotografie non devono corrispondere ad alcun tipo di misura.Il formato di presentazione è scelto liberamente dall’artista, considerando la dimensione parte integrante della buona riuscita della presentazione di una qualsiasi opera d’arte.
La stampa delle fotografie finaliste è a carico dei partecipanti.
Le fotografie possono pervenire anche complete di un installazione artistica che funga da supporto. Le installazioni pervenute sono premiate con un premio speciale della giuria.

I partecipanti al concorso sono divisi in due categorie:
BAMBINI: Partecipanti di età compresa tra 2 e 12 anni.
TUTTI GLI ALTRI: Partecipanti di età compresa da i 12 anni in poi.

Il concorso parte il 29 Ottobre 2012 e termina il 7 Dicembre 2012.
Tra le fotografie pervenute saranno selezionate, di entrambi le categorie, 30 fotografie e tra queste verranno determinati i tre vincitori del concorso. Per la categoria bambini è prevista un’ ulteriore selezione, fuori concorso, per 10 fotografie, quali riceveranno un premio speciale della giuria.
Le 40 fotografie selezionate dalla giuria, tra cui le vincitrice del concorso, saranno visibili in una mostra durante i tre gironi del Mercatino Natalizio di palazzo Nieddu del Rio, Locri il 7, 8, e 9 Dicembre ed esposte nelle tappe de “Il Tuo Mercatino”.

La partecipazione al concorso è gratuita.

L’Associazione si riserva di chiedere ai 30 finalisti, esclusi i bambini selezionati, un contributo volontario.

Ogni partecipante potrà inviare massimo tre fotografie a sezione.

Le fotografie possono essere inviate via mail all’indirizzo anthesterie@yahoo.it o spedite presso:
SEVEN di Stefania Fiumanò contrada Sant’Anna, snc
89044 Locri (RC)
entro e non oltre la data del 30 Novembre 2012.

Le fotografie pervenute sia in forma digitale che cartacea saranno visionate da un responsabile dell’Associazione che si occuperà di sottoporre alla giuria il materiale pervenuto in forma anonima.
I risultati saranno resi noti ai partecipanti via mezzo privato.

La cerimonia di premiazione si terrà presso il Palazzo Nieddu del Rio il 7 Dicembre 2012.
Le opere saranno valutate da un commissione di esperti formata da un/una giornalista, un/una fotografo/a, un/una rappresentante del comune, un insegnante del liceo artistico, un insegnante dell’istituto d’arte sezione fotografia e dal presidente di giuria un regista.

Le 40 opere selezionate saranno tenute in esposizione durante la serata di premiazione ed esposte a livello permanente all’interno del Palazzo comunale o Biblioteca o uffici comunali e tutte pubblicate nel sito e riferimenti digitali dell’Associazione e del Comune di Locri.

Le installazioni pervenute come supporto delle opere fotografie saranno oggetto di un premio speciale della giuria quale sarà reso noto la sera stessa della premiazione. Le stesse saranno tenute in esposizione.

PREMI
Terzo classificato: decoder digitale terrestre “Digiquest”;
Secondo classificato: una fotocamera digitale “Fuji Film”;
Primo classificato: Alcatel “Android 3”.

I 30 finalisti saranno omaggiati di una scheda SIM VODAFONE e di un piatto artistico decorato a mano, in ricordo del concorso. I premi sono offerti dallo sponsor unico del concorso: PROMETEO SERVICE Via Firenze n.69 – 89044 Locri (rc). Nel caso che i vincitori risiedano fuori regione i premi saranno spediti o tenuti in consegna presso la sede dell’Associazione sino almomento del ritirio del vincitore.

CONTATTI
anthesterie@yahoo.it – stefaniafiumano@yahoo.it
Contatto Facebook: Anthesterie Locri.
Recapito telefonico 3468500775

Il tuo mercatino, a Locri, ogni terza domenica del mese (questo è vero)

E visto che non avete riso con quelli falsi, vi metto un appuntamento “verdino” vero, domenica prossima a Locri, e ogni terza domenica del mese.

Locandina (purtroppo non ho trovato una foto migliore)

IL TUO MERCATINO”
Locri in Piazza dei Martiri tutte le Terze Domeniche del mese.
L’Associazione Socio-Culturale ANTHESTERIE in collaborazione con l’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Locri Michele Ratuis, organizza a Locri in Piazza dei Martiri “ IL TUO MERCATINO”, tutte le Terze Domeniche del mese.
Un mercatino dell’Artigianato, Sapori ed Arti della Nostra Terra.
Un occasione stabile per artigiani, artisti e produttori di poter esporre i loro manufatti al pubblico. Ogni Terza Domenica del mese esporranno i loro prodotti e mostreranno le loro arti, Artigiani, Artisti, produttori di miele, vino, gastronomia, dolci tipici, e molto altro. In Piazza dei Martiri verranno a farci compagnia, con un loro punto espositivo, anche alcune associazioni impegnate nel volontariato e non, presenti nel territorio, per comunicare la loro presenza, per divulgare il loro materiale promozionale ed i loro prodotti.
L’iniziativa nasce dall’esigenza riscontrata sul territorio di maggiori appuntamenti fieristici e di momenti d’incontro con il grande pubblico al fine di riscoprire, per entrambi le parti, venditori e clienti, le potenzialità e le risorse autoctone della regione.
Chiunque voglia esprimere e comunicare la propria maestria, o un associazione o ente che voglia comunicare la propri esistenza è il benvenuto tutte le terze Domeniche del Mese a Locri in Piazza dei Martiri.
L’Associazione Socio-Culturale ANTHESTERIE ringrazia in modo particolare l’Assessore Ratuis per la disponibilità e l’entusiasmo dimostrati in merito l’iniziativa. L’Assessore ha messo a disposizione quello che è nelle sue possibilità, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, per la riuscita dell’evento. Naturalmente sono l’Associazione ringrazia tutti gli Espositori ed Amici che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento e che contribuiranno alla sua crescita.
Prima appuntamento di “IL TUO MERCATINO” è Domenica 15 Aprile 2012 in Piazza dei Martiri dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Questo mese l’appuntamento sarà ripetuto anche Domenica 22 Aprile 2012.
Per info: email: anthesterie@yahoo.it; rec.tel. della Presidente dell’Associazione Dott.ssa Stefania Fiumanò 3468500775; Contatto fb: Anthesterie Locri;